giovedì 5 luglio 2012

On My Wishlist #13

Ciao a tutti!! Come state? Io bene, il tempo ha deciso di scocciare un po' visto che un po' piove un po' no, ma c'è ci sono sempre le nuvole ad oscurare il cielo. Speriamo ritorni bello ;)
Come sapete, andare a caccia di libri è una cosa che mi piace molto e alla Wishlist non si smettono mai si aggiungere libri. Eccomi quindi a parlarvi di un romanzo che mi piacerebbe molto leggere. 
Il romanzo si chiama "Resta anche domani" ed è scritto da Gayle Forman. Avevo notato più volte il romanzo nei blog americani ma ero convinta che in Italia non fosse stato pubblicato. Sbagliato! Nel 2009 la casa editrice ha pubblicato il libro e non potete immaginare la mia felicità quando l'ho scoperto (non è una cosa recente ma ci tenevo a parlarvene). 
Vorrei tanto leggere la storia di Mia che mi ha incuriosito molto. Questo sembra essere un libro molto bello quindi incrocio le dita. Se lo avete letto, fatemi sapere cosa ne pensate. 


Titolo: Resta anche domani
Titolo original: If I Stay
Autore: Gayle Forman 
Editore: Mondadori
Prezzo: 15,00 €
Pagine: 246 

Trama: Non ti aspetteresti di sentire anche dopo. Eppure la musica continua a uscire dall'autoradio, attraverso le lamiere fumanti. E Mia continua a sentirla, mentre vede se stessa sul ciglio della strada e i genitori poco più in là, uccisi dall'impatto con il camion. Mia è in coma, ma la sua mente vede, soffre, ragiona e, soprattutto, ricorda. La passione per il violoncello e il sogno di diventare una grande musicista, l'ironia implacabile di Kim e la scazzottata che ha inaugurato la loro amicizia, l'amore di un ragazzo che sta per diventare una rockstar e la prima volta che, tra le sue mani, si è sentita vibrare come un delicato strumento. Ma ricorda anche quello che non troverà al suo risveglio: la tenerezza arruffata di suo padre, la grinta di sua madre, la vivacità del piccolo Teddy, l'emozione di vivere ogni giorno in una famiglia di ex batteristi punk e indomabili femministe. A tanta vita non si può rinunciare. Ma cosa rimane di lei, adesso, per cui valga la pena restare anche domani?

Consigliato o sconsigliato? Curiosi o no?

Nessun commento:

Posta un commento