domenica 22 gennaio 2012

Novità in libreria

Buonasera a tutti!
Mi scuso per l'assenza in questi giorni. Giovedì ero piuttosto occupata, venerdì ero via tutto il giorno mentre ieri mi sentivo poco bene. Inoltre ringrazio a tutti quelli che mi hanno premiato con il Versatile Blogger Award, domani ne parlo e riporto tutti i nomi. 
Non potevo lasciarvi senza nessun aggiornamento quindi eccomi qui.

E' uscito per la Fanucci editore un romanzo che mi incuriosisce molto. Quando ho letto il titolo sono rimasta un po' sorpresa poi ho letto la trama e mi è parsa molto interessante. Il romanzo in questione è "Se fossi Dio..." di Meg Rosoff. Ma vediamo un po' di cosa si tratta... 

“Questo nuovo romanzo di Meg Rosoff è, per mancanza di termini migliori, brillante. È scritto stupendamente, in uno stile quasi fiabesco. È surreale, allegro e buffo in un modo che ricorda lo stile di Douglas Adams, ma anche accattivante, profondo e incoraggiante in modi inaspettati.” Dal blog The book smugglers

“La scrittura di Rosoff è bella in modo luminoso.” Financial Times

Autore: Meg Rosoff
Titolo: Se fossi Dio…
Editore: Fanucci
Collana: Teens
Pagine: 256
Prezzo: 9,90 €

Trama: Bob ha diciannove anni, è pigro, arrogante e capriccioso, e quando non si tratta di sesso la sua capacità di concentrarsi tende al nulla.
Bob è Dio e vive in un appartamento con il signor B, il suo segretario personale, depresso ed efficiente.
Bob ha una madre alcolizzata e giocatrice d’azzardo che durante una partita di poker perde Eck, lo strano animale da compagnia della giovane divinità, che viene condannato all’estinzione a causa della paventata prelibatezza delle sue carni.
Poi Bob incontra Lucy, una ragazza meravigliosa che fa la guardiana allo zoo, e tutto cambia. Scende sulla Terra per farle la corte e inizialmente lei è entusiasta di ricevere le attenzioni di un tipo davvero affascinante, che sembra poterle offrire tutto ciò di cui ha bisogno, finché non si stufa delle sue improvvise sparizioni... Tanto più che un dio innamorato è un dio che non svolge bene il proprio lavoro, e il mondo ne paga le conseguenze con terribili carestie e inondazioni.

Estratto dal testo:
Io sono Dio, pensò Bob. L’onnipotente Dio, che tutto può. E che schianto di mondo fantastico ho creato, inclusa questa meravigliosa ragazza. Che splendido regno di piacere. Che bel diluvio. Che sole perfetto. Che favoloso genio che sono.
Si stese accanto a Lucy, le infilò un braccio sotto la testa e strofinò la guancia contro quella di lei. Dopo settimane trascorse a ripararsi dal vento e dalla pioggia, il sole caldo sulla carne calda sulla lana calda era come una benedizione.
Forse era il vino, forse era la dolce ebbrezza dell’amore, ma il piano che Bob aveva appena architettato per Lucy si tramutò in un’ondata di ottimismo. «Lucy, Lucy, tesoro mio.» La voce di Bob si spezzò, come se il semplice parlare fosse uno sforzo enorme. «Tu sei la donna più meravigliosa del mondo intero.»
«Non è vero» sussurrò lei di rimando. «Hai solo perso il lume della ragione, ecco tutto.»
Lui annuì. «L’ho perso, sì.»

“Una selvaggia, saggia, sorprendente spiegazione della vita, dell’universo e di tutto il resto. Dato il glorioso, eccentrico, spettacolare fallimento che è il pianeta Terra, il Creatore poteva solo essere uno svogliato adolescente con una soglia di attenzione minima e un esuberante organo sessuale. Io non so perché nessuno lo ha mai pensato prima. Ha molto più senso della fisica delle particelle. E, al contrario della Teoria del Big Bang, è divertente.” Mal Peet

“Rosoff è una scrittrice coraggiosa e intransigente, con un eccellente curriculum di storie nervose, scomode ma memorabili. Quest’ultimo sforzo rientra senz’altro nella categoria.” The Independent

“Non esiste un altro romanzo per young adult come Se fossi dio, ma questa sua unicità mi rende difficile fare paralleli. Mi ricorda La finestra sull’East River di Muriel Spark, sebbene Rosoff sia una scrittrice più calorosa e indulgente. C’è qualcosa della giocosità intellettuale di Kurt Vonnegut, mentre le scene tra le divinità sono pura Evelyn Waugh. Ma alla fine, questo è un romanzo difficile da identificare e catalogare. Bisogna semplicemente crogiolarsi nella gioiosa originalità dell’ultimo capolavoro di Meg Rosoff.” The Guardian

********************
 Blu come gli incubi è un romanzo dedicato al pubblico più giovanile, ma ha comunque stuzzicato la mia curiosità. 

OLTRE 500.000 COPIE VENDUTE NEGLI STATI UNITI!
PREMIO YALSA COME MIGLIOR TASCABILE NEL 2007
PREMIO YALSA COME MIGLIOR ROMANZO PER RAGAZZI NEL 2005
PREMIO YALSA TOP TEN NEL 2004

“Questo romanzo rompe ogni confine stereotipato. È un libro pieno di suspense che non si riesce a smettere di leggere. L’autrice fa venir voglia di afferrare Stacey e far sì che i suoi incantesimi diano una risposta ai misteriosi accadimenti subito. La sensazione è davvero quella di essere parte attiva dell’azione. Questo è un grande romanzo dall’inizio alla fine!” Un lettore su Amazon 

Autore: Laurie Faria Stolarz
Titolo: Blu come gli incubi
Editore: Fanucci
Collana: Teens
Pagine: 284
Prezzo: 9,90 €

Trama: Stacey ha sedici anni e frequenta le superiori in un collegio, dividendo la stanza con la sua miglior amica Drea. Pratica la magia Wicca grazie ai poteri che ha ereditato dalla nonna, e a volte fa degli incubi sulle persone che le sono care. Le è già successo tre anni prima con Maura, la bambina a cui faceva da baby-sitter, che poi è stata uccisa, e adesso i suoi incubi riguardano Drea e uno stalker che la perseguita. Non è facile spiegare la cosa a Drea, anche a causa del suo ex ragazzo, Chad, di cui Stacey è segretamente innamorata. Pur sperando di rimettersi con Chad, Drea flirta con Donovan, il suo compagno di stanza che è innamorato di lei da anni, e inizia uno strano rapporto telefonico con un ragazzo del quale non sa praticamente nulla. Le minacce dello stalker si fanno sempre più insistenti, e quando Drea scompare, Stacey si dirige da sola nel bosco, certa che lo stalker l’abbia portata lì... ma l’uomo misterioso potrebbe anche essere qualcuno che lei conosce molto bene.


********************
Per quelli più grandi invece c'è "I fiumi di Londra". 

“Un’esilarante e perfettamente progettata commedia.” Diana Gabardon

“Un romanzo imperdibile per i fan di Neil Gaiman, una lettura ricca di colpi di scena e assolutamente brillante!” Booklist

“Arguto e ben architettato, una scrittura vivida che dà dipendenza.” The Times

“Un mix coinvolgente di magia e procedure di polizia, è un bel calcio d’inizio per una serie molto promettente
che può diventare il miglior fantasy thriller sugli scaffali delle librerie in pochissimo tempo. Arguto, ingegnoso e avvincente.” SFX

“Fresco e originale, una lettura fantastica. L’ho adorato.” Charlaine Harris

Autore: Ben Arronovitch
Titolo: I fiumi di Londra
Editore: Fanucci
Collezione Fantasy
Pagine: 320
Prezzo: 9,90 €

Trama: Peter Grant, un aspirante agente del famigerato Metropolitan Police Service di Londra, ha due preoccupazioni: evitare la prospettiva di un noioso lavoro d’ufficio e ottenere i favori della spregiudicata Leslie May. Nel corso di un’inchiesta, Grant riesce a ottenere la testimonianza di una vittima, morta ma estremamente loquace, e a richiamare su di sé l’attenzione dell’enigmatico ispettore Nightingale, l’ultimo mago d’Inghilterra, a capo di un’unità segreta. Grant possiede poteri magici e cercherà di governare lo spirito di ribellione che domina Londra.

3 commenti:

  1. se fossi dio e i fiumi di londra sono due libri interessante

    RispondiElimina
  2. Non è possibile.. altri libri da aggiungere alla mia lista..ç__ç io sono contenta maa qualcun altro un pò meno..(vedi mia madre, che se potesse vendere tutti i libri che ho lo farebbe con molto piacere :[ che tristezza..)
    Avevo già adocchiato Se fossi Dio e ammetto che m'incuriosisce parecchiooo!;)

    RispondiElimina
  3. Ciao! Ti ho nominata per il The Versatile Blogger! Passa se ti va'! :)
    http://appoggiatosulcomodino.blogspot.com/2012/01/versatile-blogger.html
    Ciao ciao! :)

    RispondiElimina