giovedì 29 dicembre 2011

La Stirpe di Mezzanotte di Lara Adrian

Cari lettori, la recensione di oggi riguarda ben quattro libro. Tre di questi sono stati letto a settembre mente l'ultimo in questi giorni. Non volevo fare recensioni singole quindi ho deciso di aspettare di leggere l'ultimo (finora uscito in Italia) e di pubblicare la recensione in seguito.

Durante un pomeriggio di noia ho fatto alcune immagini come questa.

Visto che dei primi due vi ho già parlato QUI, partiamo direttamente dal terzo.


Autore: Lara Adrian
Titolo: Il bacio perduto
Editore: Leggereditore
Pagine: 384
Prezzo: 10.00 €
Altro: La Stirpe di Mezzanotte #3

Trama: La bellissima Elise Chase si aggira senza tregua per le strade di Boston. Armata di un'antica daga e spinta da un violento desiderio di vendetta, sa ciò che vuole e non si fermerà finché non l'avrà ottenuto. Dà la caccia a coloro che le hanno strappato l'amore più grande della sua vita: il figlio. Finora ha utilizzato incredibili poteri psichici, ma adesso è giunto il momento di imparare a controllarli, perché la stanno lentamente uccidendo. La sua ultima speranza è rappresentata dall'incontro con l'affascinante e tenebroso Tegan il vampiro... Presto fra i due nascerà un'insolita alleanza, un legame che andrà ben oltre il mero interesse personale, e che esploderà in un'onda incontenibile di desiderio. Perché persino un cuore di ghiaccio, che per secoli ha resistito a qualunque tentazione, può vacillare di fronte alla passione.


RECENSIONE

Dopo aver conosciuto Lucan, nel primo romanzo, e Dante, nel secondo, è il turno di conoscere Tegan, il guerriero letale dall'aspetto feroce. Tegan è il guerriero che più degli altri snobba l'amore e non ha intenzione di trovarsi una compagna, anzi. 
Il destino ha in serbo qualcosa di diverso per lui. Nella sua vita entrerà infatti la bellissima Elise, vedova addolorata dalla morte del marito, avvenuta qualche anno prima, e dalla morte improvvisa data dalla Brama del sangue del giovane figlio. 
Elise vuole vendetta poiché la morte del figlio non è stata accidentale e, come lei, anche i guerrieri dell'Ordine vogliono vendetta. Tegan si troverà a lavorare fianco a fianco con Elise e col tempo capirà di non essere indifferente al fascino della donna...

Ho amato questo romanzo. Mi è piaciuto tantissimo, più del primo ma anche più del secondo. Tegan è un personaggi interessante, lui e l'amore non sono sintonizzati sulla stessa lunghezza d'onda. Elise sembra fragile ma in verità è molto forte. Mi è piaciuto molto il legame che si crea tra i due personaggi. Inizialmente sono come il cane e il gatto, non si sopportano ma ad un certo punto capiranno di non poter vivere l'uno senza l'altra. 
Mi è piaciuta molto l'ambientazione. Dalle strade di Boston ci spostiamo in Germania e la maggior parte della cose succede lì. Vengono introdotti nuovi personaggi. Se nel secondo libro era comparso Chase (ancora perdutamente innamorato di Elise ma consapevole che il cuore di lei appartiene a un altro), qui conosciamo il vampiro tedesco Andreas (il protagonista del sesto romanzo). 
Le vicende si fanno più complicate. Anche qui abbaiamo un cattivo che opera da anni per realizzare chi sa quale grande vendetta. La storia non si focalizza solo ed esclusivamente su Tegan ed Elise ma anche su altre cose. Il bello è che queste vicende di sfondo sono interessanti tanto quanto la storia dei due protagonisti. Più si va avanti più si ha il desiderio di sapere quale grande piano sta architettando il nostro cattivo.
Devo dire che non mi aspettavo che fosse così bello. Quando nel secondo libro abbiamo incontrato Elise mi è sembrata così moscia come personaggio ed ero convinta che il libro sarebbe stato noioso, invece mi sono ricreduta e ho capito che Elise non è affatto noiosa. Tanto che questo è il mio preferito.
Direi cinque stelline meritate. 



***************

Autore: Lara Adrian
Titolo: Il bacio del risveglio
Editore: Leggereditore
Pagine: 348
Prezzo: 10.00 €
Altro: La Stirpe di Mezzanotte #4

Trama: Per salvare la sua carriera, la giornalista Dylan Alexander ha bisogno di una grande storia. Mentre sta facendo un’escursione in un tranquillo angolo dei monti della Boemia si imbatte in una scoperta assolutamente inattesa, grazie all’apparizione di uno spirito.
Dylan verrà quindi spinta in un oscuro mondo ultraterreno di ombre e bugie, sangue e guerra, dove sarà improvvisamente alla mercé di un uomo pericoloso ferito nel corpo e nello spirito, chiamato Rio. Un uomo che è più che umano: è selvaggio, è indomito, è mortale…
E non si fermerà davanti a nulla per impedire a Dylan di raccontare la sua storia.
Tra le sue braccia, Dylan scoprirà che la linea di demarcazione tra predatore e preda è sfocata e che la passione è profonda e ardente come la notte stessa.

RECENSIONE

Il vampiro spagnolo è in difficoltà. Si trova in una grotta tra i mondi boemi e ha il compito di far saltare in aria la grande grotta che conteneva qualcuno di molto pericoloso e potente. 
Dylan è una giornalista in cerca di una grande storia. Ma è anche una Compagna della Stirpe e ha il potere di vedere i morti, o meglio dire le morte. Dylan infatti è in grado di vedere lo spirito di una Compagna della Stirpe morta. Ed è proprio uno spirito che la porta nella grotta dove si trova Rio, e dove la sua vita cambierà radicalmente. Dopo aver fatto alcune foto della grotta, Dylan capirà che non era una bella idea farle perché Rio è molto determinato a fare in modo che non vengano pubblicate.
Dylan non credeva di trovare un vampiro in quella grotta, e sicuramente non credeva di innamorarsi di un uomo così pericoloso. 

Molto bello. Non credevo che Rio mi sarebbe piaciuto così tanto ma è successo. La storia che avevamo come sfondo nel romanzo precedente continua, e anche qui il cattivo porta avanti i suoi pianti. Capiamo molte cose da questo punto di vista e il dono di Dylan sarà di grande aiuto. 
L'ambientazione anche qua oscilla tra l'America, Germania e Boemia. Ci addentriamo sempre di più nel mondo di Lara Adrian e tutto è sempre più intrigante. 
I personaggi sono carismatici e ci si affeziona a essi velocemente. Rio poi è molto divertente quindi dà alla storia quel pizzico di ironia in più. 
Lara non si smentisce nemmeno con questo romanzo e regala al lettore un libro piacevolissimo da leggere. 



***************
Autore: Lara Adrian
Titolo: Il bacio svelato
Editore: Leggereditore
Pagine: 364
Prezzo: 10.00 €
Altro: La Stirpe di Mezzanotte #5

Trama: Guerriera invincibile, Renata non ha rivali nemmeno fra gli avversari di sesso opposto, vampiri o umani che siano. La sua arma più micidiale è una straordinaria forza psichica, un dono rarissimo e altrettanto mortale. Ma ora un misterioso estraneo minaccia l'indipendenza che lei si è conquistata con tanta fatica. Si tratta di Nikolai, un vampiro bello oltre ogni immaginazione, che la trascina nel regno della notte e della passione più incontrollabile. I due uniscono le loro forze e si ritrovano a fare i conti con un sentimento che potrebbe salvarli o trascinarli per sempre fra le ombre eterne.

RECENSIONE

Lui è un guerriero dell'Ordine, lei è una guerriera che combatte una guerra personale. Entrambi forti combattenti ma in fondo anche due anime tenere. Renata ha anche un dono straordinario, la sua capacità psichica mette a tappeto anche i vampiri più forti. Il destino di Renata si intreccia a quello di Niko e sembra voler rimanere tale. 
Niko sa che il suo futuro è con Renata, lo sa perché il dono di una giovane Compagna della Stirpe gli ha fatto vedere il futuro. Lui e Renata, insieme, amati. Ma Niko non lo capisce perché quello che prova per Renata è tutt'altro che amore. 
I due si ritrovano a combattere un nemico comune e proteggersi a vicenda  finché la visione che ha visto Niko non diventi reale...

Tra i romanzi preferiti di questa serie, Il bacio svelato è al secondo posto. Renata invece è la mia protagonista femminile preferita. Lei mi ha sorpreso tantissimo. E' un personaggio straordinario che ho amato moltissimo. La sua forza e determinazione tengono questo romanzo in piedi. Il suo amore per la giovane Mira (la Compagna della Stirpe veggente) e in seguito quello per Niko non ha limite.
Ogni pagina il libro diventa più interessante e poco prima della fine tutte le certezze sono messe in dubbio. In questo romanzo c'è tanta azione. Certo, l'azione nei romanzi della Adrina non manca ma in questo è espressa molto bene.
Veramente bello! Sto amando questa serie sempre di più.


***************


Autore: Lara Adrian
Titolo: Il bacio eterno
Editore: Leggereditore
Pagine: 345
Prezzo: 10.00 €
Altro: La Stirpe di Mezzanotte #6

Trama: Quando cala la notte, Claire Roth è costretta a fuggire... Una minaccia che proviene dall'inferno stesso la spinge lontano da casa. Poi, dal fuoco e dalla cenere sorge un guerriero vampiro. Si tratta di Andreas Reichen, suo antico amante ora ridotto a un perfetto estraneo, un essere accecato dalla vendetta. Nulla placherà l'ira di Andreas: è determinato ad annientare il vampiro responsabile della distruzione del suo Rifugio Oscuro. È disposto a tutto, persino a usare la sua ex amante come pedina della sua missione mortale. Profondamente attratta dal suo insidioso nemico, Claire deciderà di affiancarlo in questa avventura, ma il loro sarà un viaggio disseminato di pericoli e seduzione... Perché Claire è l'unica donna che Andreas dovrebbe tenere lontana ma anche l'unica che abbia mai voluto possedere. Entra in un gioco insidioso e attraente, dove il confine fra la vittima e il carnefice è sfocato, dove le fiamme di una passione infinita potrebbero risucchiare tutto ciò che si trova sul tuo cammino... 

RECENSIONE


Eccoci al sesto libro della Stirpe di Mezzanotte. I protagonisti sono Andreas, il vampiro tedesco, e Claire. I due si erano conosciuti circa trent'anni fa e si erano innamorati. Ad un certo punto però Andreas sparì e per anni Claire non ebbe traccia di lui.
Ora casualmente, o forse no, le loro vite sono appese allo stesso filo. Claire, dopo l'allontanamento di Andreas, è diventata la compagna di Wilhelm Roth. La vita di Claire è cambiata da quel giorno. Ha vissuto per trent'anni in una gabbia dorata, ha sempre avuto tutto eccetto la cosa importante: l'amore. Wilhelm l'ha sposata per ragioni personali, non l'ha mai amata e lei non ha mai dimenticato Andreas. 
Adesso ha una seconda opportunità. Finalmente conoscerà Wilhelm per quello che è veramente e capirà la ragione che ha spinto Andreas a lasciarla. 

La storia di Andreas e Claire è molto tenera. Nei libri precedenti abbiamo conosciuto un Andreas tranquillo che ha sempre la situazione sotto controllo. Però quando il suo Rifugio Oscuro viene distrutto la parte più umana di Andreas brucia tra le fiamme che avvolgevano il rifugio. Andreas è una persona diversa adesso. Pieno di odio con un unico scopo: la vendetta. 
Claire è una donna ferita. Per anni ha sofferto per l'abbandono di Andreas. Ha sempre creduto che lui non l'amasse. Non sapeva che lui era andato via solo per proteggerla. Proteggerla da se stesso, Andreas infatti ha un potere tanto straordinario quanto letale. 
Mi è piaciuta la loro storia, anche se a volte non ero d'accordo con le scelte di Andreas. Hanno avuto una seconda chance e l'hanno colta al volo. 
Intanto il nemico opera ancora e sono veramente curiosa di sapere come andrà avanti la storia. Non vedo l'ora di leggere il romanzo successivo. 

***********

COMMENTO GENERALE

La Stirpe di Mezzanotte è una serie per adulti, quindi scene di sesso piuttosto esplicite e dettagliate. Se amate questo genere allora leggetela, se invece questo genere vi disturba lasciate perdere. 
Il primo libro era molto simile a Il risveglio di J. R. Ward però andando avanti la storia prende una piega completamente diversa. Le storie d'amore sono sempre diverse e non annoiano mai. L'azione è un elemento importante, e costituisce la parte dinamica sella storia. 
I cattivi e i loro piani malvagi sono interessanti, e non pensavo di dire mai una cosa del genere. Mi piace la storia che la Adrian ha costruito come sfondo. Le lotte e le guerre di potere sono veramente ben architettate. 
Inizialmente ero un po' perplessa riguardo la questione alieni. La Stirpe discende infatti dagli alieni e la cosa non mi entusiasmava inizialmente, ora trovo che sia stata una scelta geniale.  
Se non avete ancora letto questa serie vi consiglio vivamente di farlo. I fan del paranormal romance non se ne pentiranno.

3 commenti:

  1. Sono proprio curiosa nei confronti di questa saga.. ne ho sentito parlare molto bene!

    LagunaBlu
    http://ilghirigorodidiagonalley.blogspot.com/

    RispondiElimina
  2. E' una saga che leggo sempre con piacere :)

    RispondiElimina
  3. Adoro questa saga li h o letti tutti in un fiato domani vado aprendere l'ultimo libro chisa cosa succedera, kissa se jenna diventera una compagna della stirpe non vedo l'ora di legere l'ultimo apassionante libro di di questa splendida saga o meglio l'ultima uscita perche so che c'è ne saranno altri 3 dopo questo

    RispondiElimina