giovedì 15 dicembre 2011

A gennaio arriva TimeCRIME!

 Amanti dei romanzi thirller, gialli, polizieschi e mystery ho per voi una notizia veramente straordinaria. E' nato un nuovo marchio editoriale: TimeCRIME (ramo della già conosciuta casa editrice Fanucci). L'intendo di questa casa editrice è proprio quello di dare uno spazio tutto suo si generi thriller, gialli, polizieschi ecc. Il 6 gennaio 2012 usciranno tre romanzi firmati appunto TimeCRIME, ma parleremmo di loro in un altro post. 

Arriva nelle librerie agli inizi di gennaio TimeCrime nuovo marchio editoriale nato come una costola della più grande e già affermata casa editrice romana, Fanucci Editore. Rivolto ai lettori che amano il thriller in tutte le sue forme, dallo storico allo psicologico, dal noir alla spy-story, dal suspence al mystery, dal poliziesco alla detective-story, dal giallo all’hard-boiled, il nuovo marchio si pone come obiettivo quello di pubblicare trenta novità all’anno e di conquistare una quota di mercato rilevante già nel 2012. Ancora una volta il gruppo Fanucci, utilizzando un’esperienza di oltre vent’anni e una crescita di ben trenta volte dal suo inizio (1990), si conferma capace di raccogliere una sfida importante, entrando in un mercato ben consolidato come quello dei romanzi di suspence ed evasione, con la ferma convinzione che ci sia ancora spazio per una realtà indipendente, innovativa, snella e attenta ad offrire ai propri lettori prodotti curati nelle traduzioni, nell’editing e nell’estetica e con un occhio attento al prezzo di copertina. Infatti l’edizione TC sarà rilegata con sovracoperta al prezzo di soli euro 7,70.

TimeCrime proporrà autori principalmente inglesi, americani, australiani e italiani senza precludersi incursioni negli altri paesi, dalla Francia alla Spagna fino ai paesi dell’America del Sud. Cercherà di pubblicare titoli e/o autori inediti, anche in anteprima mondiale, e(ri)proporrà anche romanzi cult ormai introvabili che appartengono al passato e che hanno fatto scuola. E così, per gli autori italiani, seguirà il filo conduttore della “località”, storie fortemente caratterizzate dal territorio in cui si svolgono, nella tradizione di Camilleri e Carlotto. Il crime presentato potrà avere tinte forti, addirittura horror come piacciono ad Ammaniti, oppure ingredienti di azione, avventura, storia, religione, amore, o semplicemente indagini poliziesche o spy-story con intrighi internazionali.

_Video di presentazione_ 


Cosa ne pensate?

2 commenti:

  1. interessante sia l'iniziativa editoriale che i libri in uscita

    RispondiElimina
  2. Finalmente vediamo editori intelligenti che stimolano i lettori invece di piangersi (purtroppo) addosso!

    RispondiElimina