venerdì 18 novembre 2011

Anteprima: Venti d’amore e di guerra di Paola Picasso

UN GRANDE CLASSICO D’AMORE E AVVENTURA, UNA GARANZIA PER TUTTE LE LETTRICI PIÙ ESIGENTI.
UN ROMANZO CHE CI RIPORTA AI GRANDI CLASSICI, PRIMO TRA TUTTI L’INDIMENTICABILE VIA COL VENTO.

La casa editrice Leggereditore adora viziare le proprie lettrici. Il 24 novembre uscirà un romanzo molto intrigante scritto da un'autrice italiana che ha già scritto ben 35 romanzi. 


Autore: Paola Picasso
Titolo: Venti d’amore e di guerra
Editore: Leggereditore
Pagine: 256
Prezzo: 10,00 €
Data di uscita: 24 novembre 2011

Trama: La Contessina Katy Westmorelad è stata promessa in sposa all'Ammiraglio James Stafford, duca di Gleminston, un vedovo più anziano di lei e senza prole. Benché sia innamorata del suo aiutante, il Tenente di Vascello Robert Chesterton, giovane senza titoli, né beni, Katy non si ribella perché il padre è gravemente malato. Frequentando James Stafford, Katy si accorge della sua grande nobiltà d’animo e pur non amandolo, impara ad apprezzarlo. In Europa soffiano venti di guerra. James e Robert partono per la Crimea e Katy, dopo aver frequentato un corso, li segue con Florence Nightingale e il suo gruppo di infermiere.
In Crimea, nell’infuriare della battaglia, Katy trova il suo grande amore, che dopo aver fatto da schermo al suo comandante è rimasto gravemente ferito.
Convinta che Robert non vivrà, Katy si getta a capofitto nel lavoro ma presto riceve una chiamata. L’ammiraglio, dopo aver combattuto con i suoi uomini, ha contratto il colera e desidera che lei lo assista durante il viaggio in mare verso l’Inghilterra. Katy accorre e non lo abbandonerà fino all’ultimo istante di vita. Riuscirà dopo mille traversie e ostacoli a coronare il suo sogno di felicità?

Paola Picasso è l’autrice di 35 romanzi, pubblicati dal 1985 a oggi. Bolognese di nascita e romana d'adozione, ha cominciato a scrivere a sei anni su un vecchio libro contabile di suo padre e non ha ancora smesso. Le persone l’attraggono e crede che ognuno abbia una storia magica da raccontare.
Lei ne ha raccolte tante, le ha centrifugate nella sua mente e rielaborate per scriverle in modo che tutte le lettrici possano conoscerle. Quello che predilige, però, sono le grandi storie d’amore nate in un’epoca estremamente romantica qual è l’Ottocento.
Sito ufficiale dell'autrice

Nessun commento:

Posta un commento