giovedì 22 settembre 2011

Recensione: La cacciatrice di anime di Darynda Jones

Una delle mie recenti letture è stato il romanzo La cacciatrice di anime di Darynda Jones. Un romanzo che mi incuriosiva molto e ecco a voi la mia recensione....

Titolo: La Cacciatrice di anime
Titolo originale: First Grave on the Right
Autore: Darynda Jones
Editore: Leggereditore
Pagine: 352
Prezzo: 10,00 €
Altro: Charley Davidson series #1

Il mio nome è Charley Davidson e non sono una donna come le altre. Ricordo ogni singolo istante della mia esistenza, e parlo con i morti. Devo anche aiutarli a staccarsi per sempre dalla loro vita terrena. Come se ciò non bastasse, faccio l’investigatore privato. Dicono che ho un carattere esplosivo, e una determinazione che mi aiuta a non perdere di vista la realtà. Da qualche tempo, poi, una presenza eterea e oscura, sensuale e terribilmente familiare mi perseguita...

Charley è tutto fuorché una donna comune, e fra piste da seguire, tracce da decifrare e pericoli sempre in agguato, non ha un attimo di tregua... 
Ora la resa dei conti si avvicina, e mentre una fitta rete di misteri la avvolge sempre più, lei ha una sola certezza: niente le impedirà di andare fino in fondo per scoprire cosa si nasconde dietro le sue origini. 
A movimentare la sua ricerca però, arriva lui... Ma chi è questo essere affascinante e misterioso che impedisce a Charlotte di concentrarsi, che la distrae, e che le fa sentire un desiderio che non riesce a controllare?


Recensione


Essere diversi dagli altri è difficile se poi sei un angelo della morte le cose sono decisamente più complicate da gestire. La protagonista ventisettenne del romanzo si chiama Charley Davidson. Charley è in grado di vedere i morti un po' come Melinda di Ghost Whisperer, e lavora come investigatrice privata. Charley ha anche un secondo impiego, collabora infatti con la polizia da quando ha cinque anni. Il padre di Charley, ex poliziotto, e anche lo zio, ancora poliziotti, hanno sfruttato la straordinaria capacità di Charley  di vedere i morti a loro favore . Charley  cerca lo spirito del morto, prova a scoprire che lo ha ucciso mentre il padre e lo zio mandano a termine un caso. 
Una serie di omicidi si sussegue nella città e il caso è affidato allo zio di Charley. Come sempre Charley cerca di aiutare zio Bob ma l'assassino è stato furbo, ha fatto in modo che le vittime non lo vedano mentre le uccideva.
Per Charley il caso è un vero è proprio rompicapo che si rivela essere molto profondo e complesso...


Intanto la vita provata di Charley non è proprio rosa e fiori. Una strana creatura, o presenza, disturba (per modo di dire) i sogni di Charley. Per modo di dire perché questo starno e misterioso personaggio disturba i sogni di Charley in modo molto erotico ed eccitante.... 
Reyes Farrow, ne umano ne spirito, terribilmente sexy ed attraente è qualcosa che va oltre le capacità comprensive di Charley. Mille domande senza risposta e mille dubbi girano attorno a lui. Ma chi è veramente Reyes? e dico aspettatevi di tutto! Cosa ha fatto?Percheé? Quando? E come? 





A sdrammatizzare e alleggerire la tensione c'è Cookie. Cookie è un'amica di Charley, molto simpatica e divertente. Grazie alla sua semplicità e la battuta pronta, Cookie è un personaggio fantastico. Molto affezionata a Charley, la donna cerca sempre di farla sorridere e prende persino in giro i sogno di Charley e la realtà in cui vive.


La cacciatrice di anime è un buon romanzo, non a caso è stato definito da J.R. Ward come "l'esordio migliore che io abbia letto negli ultimi anni!".
C'è da dire che non è un paranormal romance vero è proprio. Perché? La parte paranormale c'è ed è stata scritta molto bene. La storia di Charley  è molto convincente e coinvolgente. Il romance è presente ma occupa poco poco spazio. 
Il romanzo si concentra molto di più sugli omicidi e l'indagini che la protagonista svolge. Sa molto di mistery e anche thriller se vogliamo. 


Mi è piaciuta molto la costruzione del romanzo e le scelte che fa l'autrice. Reyes è un personaggio presente durante quasi tutto il romanzo ma non lo è fisicamente. Per capire chi è veramente ce ne vorrà di tempo e l'attesa è sempre più grande pagina dopo pagina. 
Cookie è straordinaria e le sue riflessioni ma soprattutto certe battute sono un vero spasso. 
Primo romanzo di una trilogia che prevede fuochi d'artificio, quindi tenete d'occhio questa autrice.


Serio, divertente e commovente in modo giusto ed equilibrato. Scritto in prima persona dal punto di vista di Charley, La cacciatrice di anime è un romanzo che bisogna leggere. 
Questo libro non lascia spazio a niente, vi terrà incollati alle pagine riga dopo riga e una volta finito ne vorrete ancora. 
Assegno 4 stelle e spero che la casa editrice Leggereditore pubblichi presto anche il secondo. 
Consigliato a chi vuole un romanzo pieno di azione, con una protagonista tosta e chi non vuole storie d'amore smielate (tra l'altro una vera e propria storia d'amore non c'è nemmeno in questo libro)...

2 commenti:

  1. Anche io l'ho letto! E' veramente carino e piacevole da leggere !Una lettura che consiglio!;)

    RispondiElimina
  2. lo sapevo!andrò a prenderlo al più presto!^__^

    RispondiElimina