venerdì 4 febbraio 2011

Strangers #4

Ecco, con un po' di ritardo ,la quarta puntata di Strangers. Per chi non lo sapesse, Strangers è una rubrica ideata da me, dove ogni venerdì presento un libro ancora inedito in Italia.
Il titolo del libro che vi presento oggi è Unearthly scritto da Cynthia Hand. Dando qualche sbirciatina nei blog americani mi sono fatta un idea piuttosto positiva di questo romanzo, infatti Unearthly nutre di recensioni molo positive.
Inoltre il tema di questo romanzo sono gli angeli, e io mi sono follemente innamorata della figura del angelo negli ultimi tempi.
Passiamo alla trama del libro

In principio, c'era un ragazzo in piedi tra gli alberi....

Clara Gardner ha recentemente appreso di essere in parte angelo. Avere il senge angelico che le scorre nelle vene, non solo la rende più intelligente, più forte e più veloce degli umani (la parola che non le appartiene più ormai), ma significa avere unso csopo preciso; lei è stata mandata sulla terra per fare qualcosa. Capire di cosa si tratta, però, non è facile.
Le visioni di un furioso incendio boschivo e di un affascinante sconosciuto la condurranno in una nuova scuola in una città nuova. Quando incontra Christian, che si rivela essere il ragazzo dei suoi sogni, tutto sembra tornare al proprio posto - e fuori luogo, allo stesso tempo. Perché c'è un altro ragazzo, Tucker, che fa appello a lato meno angelico di Clara.
Clara cerca di trovare la sua strada in un mondo che non capisce più, incontra pericoli invisibili e le scelte che non aveva mai pensato di dover affrontare - tra l'onestà e l'inganno, l'amore e il dovere, il bene e il male. Quando, infine, il fuoco dalla sua visione si infiamma, Clara sarà pronta ad affrontare il suo destino?

Unearthly è una storia commovente di amore e di destino, e la lotta fra seguire le regole o seguire il proprio cuore.

Io spero vivamente di vedere questo libro nei scaffali delle librerie italiane. La storia mi sembra molto interessante e sarei veramente curiosa di leggerlo.
Ps: la traduzione della trama l'ho fatta io, spero di non aver sbagliato niente...

Alla prossima! 


Nessun commento:

Posta un commento